News & Gossip

Beatles: è morto Andy White il batterista di Love Me Do

Seppur per breve tempo Andy White ha fatto parte della storia dei Beatles. Il musicista, morto in seguito a un ictus, fu chiamato per incidere il singolo Love Me Do al posto di Ringo Starr.
Andy White

Beatles per un giorno, anzi per tre ore: è la storia di Andy White morto ieri 11 novembre all'età di 85 anni nella sua casa di Caldwell, New Jersey. Secondo quanto fatto trapelare dalla famiglia, Andy White è stato stroncato da un ictus.

Il nome di Andy White si legò alla storia dei Beatles nel settembre1962 quando fu convocato in tutta fretta agli Abbey Road Studios di Londra dove si trovavano i Fab Four che all'epoca non erano ancora famosi. La band doveva incidere il singolo Love Me Do. Ringo Starr non aveva convinto il produttore George Martin che incaricò il suo assistente Ron Richards di fare un giro di telefonate per trovare un batterista. Il prescelto fu Andy White che firmò un contratto di tre ore con la EMI.

Dopo quel giorno, Andy White proseguì la sua carriera con diverse collaborazioni in qualità di turnista senza mai raggiungere una grandissima fama, inoltre, per anni lavorò come maestro di percussioni e cornamusa. Sulla sua brevissima collaborazione con i Beatles, tempo fa raccontò al Daily Record:

Si percepiva che loro erano qualcosa di diverso, di molto speciale. Certo, non immaginavo proprio quanto speciali sarebbero diventati.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #The Beatles

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs