News & Gossip

I DJ più ricchi al mondo: Calvin Harris domina la classifica

Celebrity Networth ha stilato la "Top 10 dei DJ più ricchi al mondo". Calvin Harris domina la classifica con un patrimonio di 110 milioni di dollari davanti a Tiesto.

Mattia Spotti Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Calvin Harris domina la classifica dei disc jockey più ricchi al mondo davanti a Tiesto

Forbes, la famosa rivista di economia e finanza, ogni anno stila classifiche per decidere chi è il personaggio pubblico più ricco e quello più influente. Ad agosto dello scorso anno il magazine statunitense aveva stilato la chart dei disc jockey più ricchi al mondo. A meno di sei mesi di distanza, a seguito dell’entrata nel mercato di Hakkasan e dei numerosi contratti firmati in questo periodo dai top DJ, il sito Celebrity Networth ha voluto aggiornare l’elenco di Forbes stilando la classifica dei “10 disc jockey più ricchi al mondo.”

Clavin Harris domina la classifica dei DJ più ricchi al mondo
Calvin Harris domina incontrastato

Non è certamente una sorpresa. Calvin Harris, numero undici al mondo secondo DJ Mag, guida la classifica degli artisti EDM più ricchi al mondo. Merito della sua popolarità commerciale gli permette di scalare anche le classifiche di musica pop, il DJ inglese nell’ultimo anno ha saputo ottimamente investire su sé stesso. Un album di successo, un contratto con Armani e uno ancora più importante con Hakkasan hanno permesso ad Adam Wiles di conquistare la vetta con un patrimonio di 110 milioni dollari.

Tieso perde la vetta della classifica
Tiesto perde la vetta

Tijs Michiel Verwest, meglio conosciuto come Tiesto, ha persola prima posizione a favore di Calvin Harris. Il padre della musica trance dominava la classifica, ma l’esplosione del collega inglese lo ha relegato sul secondo gradino del podio. Nonostante ciò, Tiesto vanta un patrimonio di circa 105 milioni dollari. Solamente, si fa per dire, 5 milioni di dollari in meno.

Avicii conquista il gradino più basso del podio
Avicii saldamente al terzo posto

Il DJ svedese si conferma sul gradino più basso del podio. Il suo 2014 è stato pieno di alti e bassi per Tim Bergling, a tanti successi discografici si sono alternati problemi di salute. Il DJ svedese è reduce recentemente dal successo di “Waiting For Love”, al centro di un grande mistero legato alla collaborazione con Martin Garrix, può vantare un patrimonio di 75 milioni di dollari. Non male per un ragazzo di soli 25 anni.

I Daft Punk precedono Paul Oakenfold con 70 milioni di dollari
I Daft Punk precedono Paul Oakenfold

La quarta e la quinta posizione della classifica dei “10 disc jockey più ricchi al mondo” è occupata da Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter, i due artisti che si celano dietro i caschi dei Daft Punk. Con 70 milioni di dollari a testa, i due disc jockey precedono in classifica Paul Oakenfold. Il guru del panorama underground della trance ha racimolato un patrimonio di 65 milioni di euro.

David Guetta
David Guetta e Paul Van Dyk quasi appaiati verso il fondo della classifica

Il disc jockey francese, reduce da una memorabile performance al Tomorrowland Brasil, lotta fianco a fianco con il collega tedesco per la settima posizione. Guetta precede Van Dyk con un patrimonio di poco superiore a 60 milioni di dollari, giusto un paio in più di Paul. L’artista nato a Parigi, a differenza di Van Dyk, adora sfoggiare il suo denaro e vivere nel lusso come dimostra la sua splendida villa.

Steve Aoki chiude la TOP 10
Armin Van Buuren e Steve Aoki chiudono la Top 10

La classifica viene chiuse dal disck jockey olandese Armin Van Buuren e dall’eccentrico artista di origini nipponiche Steve Aoki. Il conduttore di “A State of Trance” si piazza in nona posizione con un patrimonio di 55 milioni di dollari, seguito a ruota da Steve. I due DJ precedono Deadmau5 e Afrojack rimasti fuori dalla Top 10 giusto per un paio di milioni.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #Calvin Harris

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs