News & Gossip

Lily Allen mette in scena il presepe sul palco, è polemica

La cantante è stata accusata di essere stata irrispettosa nei confronti dei cattolici per una scenetta allestita durante un suo concerto: scopri qui cos'è successo.
Lily Allen nel presepe vivente durante il suo concerto

Lily Allen in questi giorni è al centro di una polemica tutta natalizia. Il 12 dicembre 2014 la cantante ha aperto il suo concerto alla O2 Arena di Londra con un presepe vivente che ha fatto infuriare i cattolici.

Lily ha dato il via allo show cantando il suo brano "Sheezus" (title track del suo ultimo album) sdraiata in culla di paglia sfoggiando i suoi nuovi capelli biondi, un miniabito azzurro e stiletti Christian Louboutin ai piedi. A completare il tutto c'era anche una finta aureola sulla sua testa mentre i suoi ballerini erano vestiti da cielo stellato, pacco ragalo e pecorella.

Dopo lo spettacolo si è dimostrata molto soddisfatta della riuscita della scenetta così come i fan in platea che hanno apprezzato l'originalità della performance (numerosi sono stati i messaggi di complimenti su Twitter).

Leggi anche: Lily Allen arrestata in Australia, la foto mette nei guai la polizia

Allo stesso modo però non l'hanno pensata alcuni fondamentalisti cattolici, primo su tutti il deputato conservatore Martin Vickers che ha affermato: "Questo potrebbe essere estremamente offensivo per molti cristiani. È importante che tutte le religioni abbiano il rispetto che meritano e posso certamente capire perché alcuni cristiani si siano sentiti presi in giro".

Si è poi aggiunto alle critiche anche Stephen Green del coro Christian Voice: "È stato di cattivo gusto, irrispettoso e grossolano".

Al momento la popstar non ha ancora rilasciato dichiarzioni in risposta alle critiche.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #Lily Allen

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs