Concerti

Know Your DJ / SLVR al Nameless Music Festival

Con l’arrivo del festival più famoso d'Italia, conosciamo meglio i DJ che infiammeranno il mainstage di Barzio! Venerdì 2 giugno alle 16:30 è il turno di SLVR!
Uno dei ragazzi di Nameless Records: SLVR!

Essere di Lecco e veder nascere e crescere un festival come Nameless Music Festival deve essere una soddisfazione non da poco, soprattutto se riesci ad affiancarti ad artisti di fama mondiale e arrivi a suonare sul mainstage per due edizioni consecutive. È il caso di SLVR, nome d'arte di Alessandro Silveri, uno dei ragazzi del roster Nameless Records e sicuramente tra i talenti più promettenti di tutto il panorama Italiano.

SLVR al Fabrique per l'opening act di Marshmello!
SLVR al Fabrique per l'opening act di Marshmello!


Dopo essere stato una delle più piacevoli sorprese della scorsa edizione del festival, per tutto l'anno ha girato in lungo e in largo per la penisola: dall'opening set per Skrillex a Gallipoli fino al tour con la cantante Roshelle, SLVR sta ricevendo il supporto di molti big ed è pronto ad affermarsi grazie al suo sound inconfondibile. Il 12 maggio uscirà il suo primo EP su Nameless Records, BOOSHI EP.

 

Suonare al Nameless è sicuramente un grande obbiettivo per ogni artista italiano e, ormai, non solo. Come affronterai questo impegno?

Suonare a Nameless è un po’ come mettere in vetrina le tue skills, perciò affronterò questo momento con molta tranquillità. Non voglio strafare, voglio semplicemente far ballare e divertire la gente, come ogni volta che metto le mani sulla console!

Stai preparando qualcosa in particolare per il tuo set? Dovremo aspettarci molti tuoi inediti?

Sì, suonerò sicuramente una decina di miei inediti: il mio obiettivo è quello di vedere quale sarà l’impatto della gente sulle mie nuove tracce. In questi giorni inizierò a capire come approcciare ai 50 minuti di dj set. Non vedo l'ora!

Tra i grandi headliners presenti nella lineup di quest’anno c’è qualcuno in particolare in cui ti riconosci, o che è sempre stato il tuo punto di riferimento?

Senza dubbio Tchami e Jauz sono quelli che più rispecchiano il mio modo di concepire la musica ed è un onore poter suonare con loro.

Suonare sul MainStage di un festival in continua crescita e che ogni giorno porta migliaia di persone da tutta Europa non è cosa da tutti: preparerai con il tuo team qualcosa di speciale? Pensi di dedicare molto tempo alla creazione del tuo show?

Sto già preparando un po’ di cose, sto studiando insieme al mio team una serie di visual precisi e coerenti con il mio stile. Non vi anticipo altro perché voglio fare l’effetto sorpresa! Colgo l’occasione per ringraziare tutto il mio team, Illicit. In questi ultimi mesi stiamo progettando tante cose e ben presto capirete cosa sta bollendo in pentola.

Che effetto fa suonare in un festival in "casa propria", visto che tu abiti proprio a Lecco?

Ti dico la verità: è una sensazione che non mi è facile spiegarti. Ho visto questo festival crescere da zero. Vedere e poter vivere questa crescita esponenziale in prima persona è davvero fantastico.

Qual è stata la reazione quando hai ricevuto la chiamata di Nameless quest’anno?

La mia reazione? Tipo quando un bambino si alza a Natale e vede i regali sotto l’albero. E’ incredibile vedere la tua press-photo nell’artwork di un festival importante come Nameless.

Nei mesi passati hai seguito Roshelle nel suo tour per tutt’Italia. Quanto ti è servita professionalmente come esperienza? Dobbiamo aspettarci collaborazioni con lei in futuro?

Sapevo che sarebbe arrivata la domandina sulla Roshy! E’ stata un’esperienza veramente pazzesca l'Anymal Tour, sia a livello umano che dal punto di vista lavorativo. All’inizio ero titubante perché non pensavo che i fans di Roshelle potessero apprezzare la mia musica, e invece sono state 21 date piene di energia ed entusiasmo. Si è stretto un forte legame di amicizia con tutto il team e sono molto felice di ciò.
Collaborazioni? Non si può dire nulla.

Sicuramente Nameless si contraddistingue per il clima che si crea intorno all’intero festival, un ambiente di grande festa in famiglia. Stai collaborando con alcuni degli artisti presenti in lineup? Abbiamo visto che uscirà un tuo EP a breve…

Si esattamente. Ho tre collaborazioni già firmate che usciranno davvero prestissimo. Artisti tutti italiani: Delayers, Marble e Mazay. Che poi se vogliamo dirla tutti i Delayers non sono italiani. Scherzi a parte, dico due parole sul mio ‘Booshi EP’. Sono veramente euforico per questo mio primo mini album. Ho lavorato duramente per più di un mese per perfezionare ogni singolo dettaglio delle 5 tracks presenti nell’EP e spero di raggiungere tutti gli obiettivi che mi sono prefissato con il mio team. L’EP uscirà su Nameless Records questo venerdì (12/05).

Dacci tre motivi per cui non possiamo rinunciare al tuo set!

Booshi. Pussy. Music!
Ci vediamo a Nameless.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #Nameless

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs