News & Gossip

Iggy Azalea ha dato al suo ex il permesso di vendere il video hard?

La rapper australiana ha veramente firmato questo permesso al suo ex fidanzato, ma credeva si trattasse di video musicali e non di video hard!
Iggy Azalea con trucco viola ed espressione dubbiosa

Iggy Azalea, ma insomma cosa ci combini?

La scorsa settimana avevamo parlato del comunicato stampa rilasciato dalla Vivid Entertainment - un'azienda che lavora nel campo del porno - in cui si parlava di un video hard con protagonista la rapper australiana. Inizialmente lei ha smentito tutto, ma poi ha fatto marcia indietro, dicendo che avrebbe fatto causa a tutte le parti coinvolte.

Ora si è fatto avanti un rapper di nome Hefe Vino, noto anche come Wine O, sostenendo di aver registrato il sex tape nel 2009, e che Iggy gli avrebbe firmato un contratto con "il diritto esclusivo di produrre, vendere, distribuire e pubblicizzare qualsiasi registrazione recante immagini visive".

Leggi anche: Sono vere le foto di Ariana Grande nuda?

L'ex fidanzato quindi non ha venduto il video per vendicarsi, come si presumeva all'inizio, ma solamente per guadagnarci. E se risale al 2009, la rapper non era più minorenne e quindi non sarebbe classificabile come materiale pedo-pornografico.

Tuttavia secondo gli avvocati Iggy potrebbe appellarsi al fatto che la frase "registrazione recante immagini visive" nell'industria musicale si riferisce di solito ai videoclip delle canzoni, e quindi il suo ex non avrebbe il diritto di vendere il nastro.

Ma non è la prima volta che la rapper finisce nell'occhio del ciclone: qualche mese fa era uscito un sex tape con il suo attuale fidanzato Nick Young, cestista dei Los Angeles Lakers...

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs