Concerti

Miley Cyrus, Bangerz World Tour 2014: 5 cose che possiamo aspettarci

Se nel 2013 ha dato scandalo più di tutte le altre popstar, cosa combinerà nel 2014? Ecco 5 cose che possiamo tranquillamente aspettarci da parte di Miley!

Claudio Molino Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Miley Cyrus denti gioiello grillz

L'anno scorso Miley Cyrus ha fatto parlare di sé per l'uscita dell'album "Bangerz", ma anche per le esibizioni stravaganti che ha messo in piedi tutte le volte che è salita su un palco: il twerking con Robin Thicke agli MTV VMA di Brooklyn, la canna accesa agli MTV EMA di Amsterdam e il camel toe agli AMA di Los Angeles.

Cosa dobbiamo aspettarci per il 2014? Alcune cose già le sappiamo visto che in una recente intervista la popstar ha spiegato cosa intenda fare per il Bangerz Tour, che partirà in America il giorno di San Valentino, mentre in Italia arriverà l'8 giugno 2014 per un'unica data. Ecco le prime anticipazioni.

1) Un grande show live

La cantante ha assicurato che il pubblico uscirà contento e soddisfatto dal concerto, cosa abbastanza ovvia visto che il prezzo dei biglietti sta raggiungendo cifre esorbitanti:

Voglio che la gente vada via dicendo: 'OK ha fatto alcune cose pazze, ma alla fin fine era veramente la sua voce'. Voglio solo che sia qualcosa che valga la pena andare a vedere... Ho già fatto i soldi che avevo bisogno di fare, si tratta ora di investirli in qualcosa che m'interessa.

2) Uno schermo gigante

Speriamo che lo schermo gigante arrivi anche in Italia, così che potremo rifarci gli occhi con le pose di Miley, anche se il Mediolanum Forum di Assago non è proprio uguale a San Siro:

Questo è qualcosa su cui ho dovuto lottare parecchio. Non è la cosa più semplice viaggiare con tutto quello che stiamo usando, e in alcune città il mio schermo è in verità troppo grande... ma ogni città avrà il più grande che potrà avere e il migliore che il suo stadio ci permetterà di avere. Tutto sembrerà sempre grande... molte delle cose che stiamo facendo sono davvero stimolanti.

3) Coriandoli ma non solo

È vero, ha deciso di puntare sulla voce e sulla musica, ma anche l'intrattenimento vuole la sua parte e non ci saranno solo coriandoli a cadere dal cielo:

Questo è il peggior incubo di mia madre, perché ho sempre accumulato cose da quando vado ai concerti... tutti i ragazzi vogliono sempre conservare i coriandoli, ma ora voglio dare a loro cose reali da collezionare.

4) Tanta auto-ironia

Vuole essere allegra, divertente e spensierata per trasmettere alla gente quello che rappresenta (ma ha promesso anche gli immancabili gattini):

Non ho difficoltà a prendermi in giro, il tutto sta nel rappresentarmi nel modo in cui le persone mi percepiscono e facendolo ancora di più, che io stessa diventi un personaggio.

5) Nessun limite di tempo

Anche se lo show, diretto da Diane Martel, durerà circa 90 minuti e sarà incentrato sulle canzoni dell'ultimo album, la popstar ha contemplato una parte acustica con cover e vecchi successi:

Il concerto non ha alcun limite di tempo e può andare avanti per tutto il tempo che voglio.

A tutto questo aggiungeteci che gli abiti saranno curati da Marc Jacobs, The Blonds, Jeremy Scott e Bob Mackie e che i concerti americani saranno aperti da Sky Ferrera e Icona Pop... e il gioco è fatto.

Rimane solo un dubbio: chi sarà l'opening act dell'unica tappa italiana del tour di Miley Cyrus al Mediolanum Forum di Assago? Si accettano scommesse nei commenti qui sotto!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs