News & Gossip

Le 10 località naturali più maestose nel mondo per un party da sogno

La voglia di sperimentare per creare un'esperienza mistica incontra la bellezza della natura di suscitare emozioni primordiali in una sintesi incantevole e unica

Leandro Spilla Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

10 maestose località al mondo per un party

Dimenticate la classica serata.
Il classico club. Il classico priveè. Il classico bar.

Immaginate ora di poter vivere il sacro culto della club-culture immersi nella natura più selvaggia, circondati da estreme bellezze che occhi umani raramente hanno percepito e da sentieri solcati unicamente da zampe animali.
Immaginate di poter danzare dentro la maestosa visione di un'enorme vulcano, magari circondati dalla cornice offerta da un meraviglioso lago o di sorseggiare un bel mojito a temperatura ambiente dentro un ghiacciaio mentre i beat pompano.

Probabilmente starete pensando che sono in botta (ma forte, eh!).

Tranquilli, niente di surreale ed illusorio, stiamo descrivendo alcuni dei Festival dal concept natural più peculiari al mondo.
Pertanto, ecco qui di seguito, le 10 località naturali più maestose nel mondo per un party.

1) Il ghiacciaio di LangjökullIslanda

Il ghiacciaio di Langjökull in Islanda, vecchio oltre 10.000 anni, è il secondo ghiacciaio più grande d'Europa e si sta sciogliendo ad un tasso estremamente elevato, così come dimostrato nel 2015 dall'American Geophysical Union.
Pertanto, per sensibilizzare maggiormente sul tema del cambiamento climatico i cui effetti sono ampiamente evidenti nel Paese, si è deciso di realizzare il Secret Solstice Festival al suo interno: i ravers scendono lungo un tunnel, accolti dal profumo di vodka e guidati dalla luce di tubi neon al led, e si ritrovano a ballare deep house e indie rock su una dancefloor di ghiaccio spessa oltre 200 metri.
Parteciparvi non è affatto semplice: è concesso esclusivamente a 70 persone ed i ticket costano circa 240 euro.

2) Il Gorge Amphitheatre, George, Washington


Il Gorge Amphitheatre è considerato da molti come uno dei più bei luoghi all'aperto del Nord America.
Circondati da spettacolari vedute, è possibile sedersi su un terrazzo verde e gustarsi musica dal vivo in un connubio idilliaco per chi ama immergersi nelle meraviglie della natura.
Infatti proprio grazie alla collina a forma di anfiteatro, il luogo offre una qualità straordinariamente elevata e naturale del suono. 
La storia racconta che, nei primi anni '80, Vince Bryan e sua moglie stessero cercando un luogo dove coltivare vite e, una volta imbattutisi in queste sacre sponde del fiume Colombia, decisero di adibirlo a teatro di concerti.
Il resto è storia, infatti, la location annovera le performance di Sting, Bob Dylan, Aerosmith, Britney Spears, Radiohead, R.E.M., la Dave Matthews Band, Paul Simon, Pearl Jam e molti altri.

3) Træna nella contea di Nordland, Norvegia


Attratto dai paesaggi rustici ed isolati, nel 2004 Erlend Mogard Larsen si innamorò delle isole di Træna e decise di realizzarvi un festival di musica.
Con più di 1.000 isole che compongono l'arcipelago, il festival si svolge nelle isole di Husøya e Sanna ed i concerti avvengono all'interno di una vecchia chiesa e di alcune tende, anche se l'atmosfera più drammatica è conferita dalla profondità di una vecchia grotta, principale teatro delle performance.
Piccola curiosità: a causa della posizione della Norvegia sul globo, il Festival gode di 23 ore di luce al giorno!

4) Red Rocks Amphitheatre, Morrison, Colorado


Situato alla periferia di Denver, l'Anfiteatro di Red Rocks possiede uno scenario naturale inconfondibile e maestoso, che ha catalizzato su di sé una diffusa attenzione nel mondo.
Pochi luoghi possono vantare di offrire una qualità audio simile a quella che risuona all'interno dei due massi naturali che racchiudono l'anfiteatro e tutti coloro che hanno goduto delle meraviglie di queste rocce possono testimoniarlo.
Il primo evento documentato ha avuto luogo nel 1906 e ora molti dei più grandi nomi della musica elettronica, che abitualmente lì si esibiscono, rendono Red Rocks una tappa obbligata nei tour del Nord America.

5) Dalhalla, Rättvik, Svezia

Immerso nelle profondità di un'ex cava di calcare, Dalhalla rappresenta una location unica al mondo. 
Offrendo un calendario vario di eventi, la sede ha ospitato artisti come Kraftwerk, varie orchestre, opere e anche un festival musicale chiamato Into The Valley, caratterizzato da una line-up composta da Nina Kraviz, Jeff Mills, Ben Klock e Dixon.
Situato nella Svezia centrale, Dalhalla riposa vicino al lago Siljan nella città di Rattvik, isolata da boschi ricchi.

6) Grotta di San Michele, Riserva naturale di Upper Rock, Gibilterra

Tra le oltre 150 grotte situate all'interno della Rocca di Gibilterra riposa la grotta di San Michele, un'apertura massiccia creata da gocce d'acqua attraverso la formazione di calcare.
La più grande sezione della grotta, la Cava della Cattedrale, offre un'acustica ideale e la camera ospita spesso concerti e rappresentazioni teatrali, per lo più di musica classica, ma si sono esibiti anche gruppi rock e pop.
Ogni anno qui si svolge un festival di musica chiamato Gibilterra World Music Festival e il tema dello stesso varia in continuazione.
Che un giorno ossa essere l'EDM?

7) Vulcano di Thrihnukagigur, Islanda

L'Islanda fa la sua seconda apparizione in questa lista con il vulcano Thrihnukagigur, un vulcano spento vicino a Reykjavik, che è stato utilizzato dal Secret Solstice Festival per offrire un'ulteriore evento ai suoi partecipanti.
Ebbene, dopo l'agghiacciante esperienza del 2015, il festival ha compiuto un altro salto carpiato per realizzare il "primo concerto pubblico al mondo all'interno di un vulcano" nel 2016.
Per l'occasione Chino Moreno, frontman dei Deftones, ha eseguito un set acustico davanti 20 persone che si erano avventurato per 2,5 miglia per raggiungere la posizione.
Tuttavia, a causa del freddo, l'evento sarà difficilmente ripetibile in futuro ma non bisogna disperare considerata l'attitudine del Secret Solstice Festival agli extreme-events!

8) Le Caverne di Cumberland, McMinnville, Tennessee

Sempre in tema di viaggi nelle profondità terrestri per un'esperienza musicale, le Caverne Cumberland offrono una notevole opportunità per coloro che scelgono di imbarcarsi in una avventura sotterranea.
Situate a McMinnville, una piccola città nel centro del Tennessee, le Caverne dispongono di quella che è stata soprannominata la camera Vulcano, oltre 100 metri sotto la superficie, dove spesso si tengono concerti.
Anche se ci si potrebbe aspettare il tipico effetto eco di una caverna, in realtà le rocce frastagliate disperdono facilmente le onde sonore. 
L'evento principale è il "Bluegrass Underground" che si svolge all'interno delle Caverne una volta al mese, accogliendo circa 600 partecipanti, i quali, per proteggersi dal freddo (la temperatura media è di circa 13 gradi), sono costretti a portarsi le coperte da casa!

9) Saline di Wieliczka, Polonia, Unsound Festival

125 metri sotto terra. Un solo ascensore operativo.
La partecipazione all'Unsound Festival del 2015 richiedeva una grossa dose di coraggio.
Con una line-up che è stata in gran parte tenuta in segreto, il festival ha offerto molte sorprese sconfessando le innumerevoli indiscrezioni circolate tra gli amanti dei festival.
Molti erano convinti che The Burial avrebbero aperto l'evento all'interno della sala da ballo delle saline, ma questa voce si è poi dimostrata falsa con l'apparizione di Kode9.
L'iniziale sbigottimento dei fan è stato ampiamente mitigato dall'ambient set realizzato da DJ Richard e dalla performance dei King Midas Sound esibitisi insieme a Christian Fennesz.
Si dice che gli alti soffitti della sala da ballo all'interno della miniera forniscano una delle migliori acustiche in Europa.

10) Nina KRAVIZ Трип Cave Raves, Islanda


Negli ultimi due anni, Nina Kraviz ha coinvolto i suoi fedeli seguaci in un viaggio nella periferia di Reykjavík, culminato in un rave intimo all'interno di una grotta.
La crew Трип spiega la filosofia dietro a questo concept:"Ogni raver si sente speciale ed ha un ottimo motivo per venire con noi, considerato che non tutti sono disposti a sedersi su un autobus per 3 ore ed andare in luogo sconosciuto.
Le persone partecipano soprattutto per la musica e per la particolare esperienza, le migliori ragioni a nostro parere.
Per noi i dettagli sono fondamentali e cerchiamo di realizzarli mantenendo i prezzi dei biglietti bassi, non annunciando nessuna line-up, sorprendendo gli ospiti con cibi e bevande gratis, utilizzando location di cui nessun altro ha usufruito prima.
I ravers, sapendo che ogni aspetto di questo party è curato da noi, riescono a rilassarsi ed immergervisi a pieno e questo produce un'energia incredibile".

 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs