Taylor Swift

#Taylor Swift la biografia

Taylor Alison Swift è nata il 13 dicembre 1980 a Reading, Pennsylvania. Sua nonna, un cantante d'opera, ha esercitato una grande influenza verso la crescita musicale della giovane ma Taylor ha scoperto subito la musica di Patsy Cline, Dolly Parton e LeAnn Rimes.

A 11 anni, in uno slancio di coraggio tipico di quell'età, Taylor porta un demo casalingo a Nashville e continua a fare avanti indietro dalla città per circa tre anni. A 14 anni si trasferisce con tutta la famiglia in un sobborgo di Nashville, per l'esattezza a Hendersonville.

Durante un suo concerto al famoso Bluebird Café, Taylor viene notata dall'impresario Scott Borchetta, che la mette sotto contratto per la sua nuova etichetta, la Big Machine Records. Nel 2006, dunque, la giovane pubblica un singolo, Tim McGraw, che raggiunge il sesto posto nella classifica country e il quarantesimo in quella pop, nel 2007.
Il video della canzone raggiunge il numero uno e resta per 30 settimane nella top 20.

Nel 2008 pubblica "Fearless", una vera macchina da singoli: Love Story raggiunge la vetta nella chart country, White Horse arriva in seconda posizione, You Belong to me ancora al numero uno e Fifteen arriva al settimo. Quando il disco viene ripubblicato nel 2009 in versione deluxe, Taylor piazza ben otto canzoni nella Hot 100 di Billboard nella stessa settimana: è il record di sempre per un'artista femminile.

Sempre Billboard incorona Taylor come Top Pop Artist del 2009: nel complesso, infatti, l'artista riesce ad entrare nella Top 40 con ben 22 singoli. Nessun'altra ci è andata nemmeno vicina e il record diventa ancor più impressionante se si pensa che prima del 2006 Taylor non era nemmeno una cantante professionista.

Sempre nel 2009 si porta a casa un ricco bottino di premi ai Country Music Association Awards e agli American Music Awards: fra questi citiamo Album of the Year (Fearless ), Music Video of the Year ("Love Story"), Female Vocalist of the Year, Artist of The Year, Favorite Pop/Rock Female Artist, Favorite Country Female Artist, Favorite Country Album (per "Fearless").

Sempre in quell'anno ha fatto scalpore l'interruzione di Kanye West che, durante gli MTV Music Awards, ha interrotto il suo discorso dopo aver vinto il premio di Miglior Video Femminile, sostenendo che Beyoncé lo avrebbe meritato di più.
Assieme a questo bizzarro episodio, Taylor comincia ad attirare anche i giornali scandalistici grazie al suo flirt con Taylor Lautner: i due appaiono nel film Valentine's Day, Appuntamento con l'amore, nel 2009.

L'artista, però, rompe subito il matrimonio con il cinema e si butta nel suo disco successivo, "Speak Now": è un altro enorme successo che, dalla sua uscita, resta in classifica e sembra inamovibile. I singoli Mine e Mean, che vincono due Grammy, scalano non solo le classifiche country ma anche quelle pop.

Dopo l'album live "World Tour Live: Speak Now", Taylor torna su un percorso più squisitamente pop per il disco successivo: il risultato è evidente nella hit We Are Never Ever Getting Back Together, primo singolo da "Red".

Dalla sua uscita nel 2012, il disco polverizza ogni migliore aspettativa e vende oltre un milione di copie nella sua prima settimana: è un'impresa doppiamente notevole, visto il periodo di vendite in declino nel settore musicale.

Ancora una volta, però, un disco di Taylor si dimostra molto longevo: viene certificato triplo platino negli USA e le vendite internazionali superano anche quelle di "Speak Now". Successivamente parte per un tour promozionale che è un successone e pubblica le altre hit I Knew You Were Trouble e 22.

Prima di mettersi al lavoro sul disco seguente, "1989", Taylor ha messo bene in chiaro che sarebbe stato il suo primo album dichiaratamente pop e che non avrebbe avuto alcun riferimento country, nemmeno nel marketing.

Shake It Off, primo singolo dance-pop, è schizzato al numero uno nella sua prima settimana di pubblicazione. Quando "1989" è uscito ufficialmente, nell'ottobre del 2014, ha ovviamente fatto lo stesso: per poco non ha eguagliato le vendite di "Red" nella prima settimana. 

Nel 2014 esce anche il secondo singolo Blank Space (altro primo posto) e, nel 2015 dal fortunato disco vengono estratti anche Style e Bad Blood: quest'ultima canzone è supportata anche da un video che ha un successo enorme, complice anche le guest star di livello internazionale e l'amica di sempre, Selena Gomez.

Nel 2015 Taylor fa parlare di sé anche per il flirt, tutt'ora in corso, con il DJ e produttore inglese Calvin Harris: dentro e fuori dallo studio è ormai chiaro che Taylor è una delle cantanti pop più importanti degli ultimi anni. 

Canzoni

Tutte le canzoni

Notizie

Tutte le notizie

Video

Tutti i video

Discografia

Tutti gli album