Nuove Uscite

Baby K, il nuovo video Chiudo gli occhi e salto feat. Federica Abbate

La rapper romanda è tornata con Chiudo gli occhi e salto, un pezzo dal sapore agrodolce a metà fra il piacere della scoperta e la malinconia dell'addio.

Claudio Molino Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Baby K nel video ufficiale di Chiudo gli occhi e salto

A distanza di due mesi esatti dall'uscita dell'album Kiss Kiss Bang Bang è arrivato il video di Chiudo gli occhi e salto, il nuovo singolo di con la collaborazione di una giovane artista milanese.

Si chiama Federica Abbate, ha 24 anni e può già vantare collaborazioni in qualità di autrice con nomi del calibro di Fedez ("L'amore eternit") e Marracash ("In radio").

Federica Abbate nel video ufficiale Chiudo gli occhi e salto di Baby K
Federica Abbate (milanese, classe 1991) potrebbe presto diventare solista

Il brano, in radio dal 23 ottobre scorso, segue il grandissimo successo di Roma-Bangkok feat. Giusy Ferreri, che è stato certificato in Italia quintuplo disco di platino. 

Il tormentone dell'estate 2015 ha superato i 65 milioni di visualizzazioni su YouTube e ha totalizzato più di 11 milioni di streaming su Spotify, diventando popolare anche in Argentina, Spagna, Francia, Belgio, Olanda e Australia.

Baby K - Chiudo gli occhi e salto video

Il video, diretto da Alberto Salvucci️, è stato girato in base a un'idea di Baby K. Segnaliamo la presenza di prodotti Huawei, il brand cinese di cellulari, e Plinsky, marchio italiano di streetwear che prende il nome dal celebre personaggio di Jena Plissken interpretato da Kurt Russell nei film di John Carpenter 1997: Fuga da New York e Fuga da Los Angeles.

Baby K - Chiudo gli occhi e salto significato del testo

A fornire la spiegazione della canzone ci ha pensato Claudia Nahum, vero nome della rapper romana:

Nella musica come nella vita esiste sempre il rovescio della medaglia. Se in Roma-Bangkok racconto la voglia di viaggiare e di divertirsi, in Chiudo gli occhi e salto ne evidenzio le sofferenze degli addii che ne conseguono perdendo una parte di me ad ogni trasloco. Mi sono messa a nudo ed ho tirato fuori tutte le emozioni più intime che per la prima volta racconto ad alta voce: gli amici, i luoghi, la famiglia, i ricordi, chiudere gli occhi, saltare e ricominciare con un nuovo volo. Per il featuring di questo brano ho scelto Federica Abbate che, insieme ai produttori del disco Takagi e Ketra, mi ha accompagnata in questo viaggio.

Baby K, infatti, è nata a Singapore, ha vissuto fra Londra e Hong Kong, per poi stabilirsi definitivamente a Roma. Ha girato il mondo per il lavoro dei genitori ("tutti quei traslochi da bambina fanno male") e sente di non avere radici stabili ("ora esito se chiedono chi sono, una vita frammentata in centomila foto").

Baby K - Chiudo gli Occhi e Salto lyrics

Federica Abbate
Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai.

Baby K
Quando mio padre venne a darmi la notizia,
ormai nulla di speciale è difficile spiegare.
La paura non si annuncia mai prima di bussare
ma tutti quei traslochi da bambina fanno male.
E se ci penso non ho avuto mai paura
ma ciò che vuol dire casa va oltre quattro mura
e ad ogni trasloco salutavo una parte di me
gli oggetti, gli affetti, un cuore non si crea da se.
A scuola sempre quella nuova con l'accento strano
senza bussola invece il mondo aveva un piano e i ricordi
come amici e i parenti più lontano seduta al banco immaginando
mio fratello lì al mio fianco.
Ora esito se chiedono chi sono, una vita frammentata in cento mila foto,
chiudere e aprire porte, ricominciare troppe volte,
solo un paracadute e mi sarei sentita forte.

Federica Abbate
Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai in volo
oh oh
oh oh
oh oh

Baby K
Siamo sopra un filo, noi siamo funamboli
Un filo teso stretto nelle mani degli angeli
e camminiamo sopra a punti interrogativi pregando che da questa vita ne usciremo vivi.
E il segreto è non guardare giù, ma è guardare in basso
contare il passo ma non pensarci affatto.
Trattengo il fiato e poi mi affiderò al tatto,
trattengo il fiato ancora ad ogni tuo abbraccio.
Il tempo tiene il tempo, ballo sul ticchettio
il porblema è che ho dovuto dire troppe volte addio.
Paura di abbracciarti poi non sentirti mio,
doverti salutare poi finire nell'oblio.
Ciao Ciao.
Come ho fatto ai giocattoli e poi le case
come fanno i lampioni al giorno sulle strade,
non è colpa di mio padre se ho detto ciao a troppi amici,
ricordami come son fatte le radici.

Federica Abbate
Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai in volo
oh oh
oh oh
oh oh
oh oh oh oh

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs