News & Gossip

Madonna contro i fan che la fischiano: "Dive stron.. chiudete la bocca" (video)

Madonna si è resa protagonista di un episodio non proprio educato, contestando i fischi che ha ricevuto dopo essersi presentata sul palco con un'ora di ritardo.
Madonna

Nonostante i suoi 57 anni e migliaia di ore di show alle spalle, continua a stupire per aggressività e purtroppo maleducazione.

A margine del concerto andato in scena alla Manchester Arena ieri sera, la Regina del pop è stata sommersa di fischi per essersi presentata con un'ora di ritardo rispetto all'orario previsto di inizio del suo attesissimo concerto.

I fan hanno iniziato a commentare l'accaduto anche con messaggi al veleno su Twitter e alla signora Ciccone tutto questo non è andato proprio giù.

L'episodio sarebbe potuto essere archiviato con una risposta un pochino più diplomatica, ma la regina della provocazione per eccellenza poteva mai lasciar correre nascondendo la propria rabbia con un comportamento "british"?

Assolutamente no! La risposta dell'artista è stata secca ed agghiacciante:

Voglio ringraziarvi tutti per l'attesa. Non mi piace essere in ritardo e tutti voi stronzi che continuate a lamentarvi, potete chiudere quella fottuta bocca. Non me ne sto dietro le quinte a mangiare cioccolata, a rifarmi le unghie o a mettermi le extension.

Successivamente a questa dichiarazione di guerra contro i fischi ed i "buu", Madonna ha spiegato il motivo del ritardo, rincarando la dose e gettando benzina sul fuoco:

Lo schermo si è bloccato, perciò abbiamo dovuto aspettare che si riavviasse. Non c'è nessun motivo da diva stronza e egoista dietro. Se voi dive stronze volete continuare a lamentarvi, allora non venite più ad un mio concerto.

Cosa dire di più, oltre al fatto che queste parole si commentano da sole e che la popstar non ha sicuramente peli sulla lingua.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di AllSongs

Riceverai i nostri aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di AllSongs